SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 300€
icon account p

Carrello

Checkout sicuro
icon cart bottle wi
0

icon account p

Carrello

Secure checkout
icon cart bottle wi
0
pinot noir lag
PREMI E RICONOSCIMENTI

Vigneti delle Dolomiti IGT "Pinot Noir" 2021 - Alois Lageder

17,00 

Rosso biodinamico dell'Alto Adige capace di amalgamare raffinatezza, vigore e freschezza, vinificato in acciaio e affinato in legno e cemento.

Esaurito

Ricevi una notifica non appena il prodotto ritorna disponibile

disponibilità immediata

Informazioni aggiuntive

Tipologia vino

Vino Rosso

Vitigno

100% Pinot Noir

Denominazione

Vigneti delle Dolomiti IGT

Annata

2021

Filosofia produttiva

Biodinamico Demeter

Abbinamenti

Agnello, Pollame, Anatra, Selvaggina al forno, Formaggio saporito, Formaggi mediamente stagionati

Allergeni

Solfiti

Formato

Bottiglia 0,75l

Regione

Trentino-Alto Adige

Stato

Italia

Gradazione alcolica  12%
DESCRIZIONE
note di degustazione
INFO AGGIUNTIVE

Località

Vigneti selezionati a Pochi, Appiano e Cortaccia.

Terreno

Suoli sabbiosi, argillosi e in parte molto calcarei.

Altitudine

300-450 metri s.l.m.

Metodo produttivo

Macerazione in acciaio.

Affinamento in botti di legno e vasche di cemento per circa 12 mesi.

Colore rosso rubino con riflessi granata.

Al naso regala aromi fruttati (bacche rosse, ciliegia), note speziate e minerali.

All'assaggio è fresco, vellutato e di medio corposo.

Temperatura di servizio 16-18°
Quando berlo  Puoi berlo subito o conservarlo in cantina per circa 5 anni
Alois Lageder

La storia dell'azienda ebbe inizio nel 1823, allorché Johann Lageder, apprendista artigiano, cominciò a commerciare in vini a Bolzano. I suoi figli e nipoti decisero di acquistare dei vigneti e produrre essi stessi del vino. Alois III, pronipote del capostipite, capì che la varietà climatica dell’Alto Adige poteva diventare un fattore vincente, e nel 1934 acquistò la tenuta Löwengang di Magrè, nella parte meridionale dell´Alto Adige. Fu lì e in altri villaggi che fece installare dei torchi per produrre vino, e ben presto anche diversi viticoltori cominciarono a conferirgli le proprie uve. Nel 1963, Alois III morì improvvisamente, quando il figlio Alois IV aveva solo 12 anni. Toccò quindi a sua moglie Christiane e alla figlia maggiore Wendelgard rilevare provvisoriamente l’azienda paterna, finché il fratello Alois IV, a metà degli anni Settanta, prese in mano la tenuta insieme a sua sorella e suo marito ed enologo cognato Luis von Dellemann. Da quel momento, introdusse severi criteri di qualità, adottando al tempo stesso dei metodi innovativi nei vigneti e in cantina, che gli valsero un posizionamento più elevato sul mercato. Applicando i principi del metodo biologico-dinamico, la tenuta coltiva oggi 55 ettari.

ABBINAMENTI PERFETTI

Agnello in crosta
oca arrosto
Oca arrosto
Formaggi mediamente stagionati
Formaggi mediamente stagionati

Prodotti correlati

Visa Mastercard American Express PayPal Diners Club Discover

Copyright © 2023 - Enoteca Maggiolini - Tutti i diritti riservati - Via Novara, 19 Bareggio - P.IVA 04331790966 - Credits by Futuraweb srl

heartmagnifiercrossmenu